20 ottobre 2018

SHOWROOM DEL MADE ITALY IN PAKISTAN

ITALIAN HANJI KARACHI 2019

 

PAKISTAN

 

40.9 MLN COME POPOLAZIONE MEDIA CON UN REDDITO PRO CAPITE SUPERIORE A 50 MILA EURO

 

  • OLTRE 200 MILIONI DI PERSONE;
  • SESTO PAESE PIÙ POPOLOSO AL MONDO;
  • GRANDE MERCATO DI CONSUMI;
  • LEGISLAZIONE FAVOREVOLE;
  • TERZO PARTNER COMMERCIALE EUROPEO;
  • OTTAVO IN AMBITO MONDIALE;
  • NECESSITÀ TECNOLOGIE AVANZATE;
  • TUTTI I SETTORI SONO APERTI AGLI INVESTIMENTI;
  • PATRIMONIO ESTERO NETTO CONSENTITO AL 100%.

 

 KARACHI

 

  • 25 MILIONI DI ABITANTI;
  • FULCRO PER L’EXPORT PER L’ASIA;
  • CITTÀ SICURA;
  • INFRASTRUTTURE;
  • UNA DELLE CITTÀ PIÙ SVILUPPATE DEL PAKISTAN.

 

Il Pakistan è un meraviglioso paese, unico nel suo genere, in apertura al mondo occidentale. Karachi è il fulcro essenziale per l’export dell’ Asia meridionale, regalando concrete opportunità di crescita imprenditoriale. Nonostante la crisi europea, il Pakistan è un paese in forte crescita, un mercato con assenza di veri prodotti italiani. Potremmo definirlo un mercato vergine.

 

L’iniziativa Italia Hanji, in Pakistan, è un’opportunità di espansione per selezionate realtà imprenditoriali italiane ed enti che intendono cogliere le possibilità offerte da un mercato in velocissimo sviluppo che vorrebbe importare svariate tipologie di beni e prodotti dall’Italia. Il progetto si sviluppa con una sede in Italia e uno Showroom con uffici gestionali a Islamabad e mira a sostenere le imprese e favorire gli scambi commerciali e industriali fra i 2 paesi. In svariati settori si registrano sviluppi e interessanti opportunità. Anche il settore moda, i macchinari e altri settori sono in crescita con maggiore richiesta di prodotti di qualità. Italia Hanji sarà il “punto di riferimento” ufficiale e qualificato in Pakistan, una particolare vetrina del “Made in Italy” attraverso la quale gli operatori Pakistani e non potranno scegliere e ordinare prodotti e servizi con design e qualità italiana. L’articolazione del progetto vorrebbe utilizzare un Consorzio di imprese per operare verso un obiettivo comune e rispondere alla domanda degli imprenditori pakistani di prodotti di espressione e stile esclusivamente italiani. La scelta del Pakistan è motivata dall’assenza di concorrenza italiana, dalle strabilianti politiche di sviluppo e dalla considerevole domanda di beni importati. Grazie ai notevoli investimenti da parte del governo, il Pakistan sfoggia strutture già operative e progetti in corso d’opera di primissimo livello.

 

IL PROGETTO

Il nome Italia Hanji nasce al fine di identificare, inequivocabilmente, il punto di riferimento di tutto ciò che è “Made in Italy”. Italia Hanji vorrebbe rispondere, anzitutto, alla favorevole opportunità proveniente dal Pakistan, al contempo, dalla necessità di diversificare e trovare soluzione alla crisi economica che sta investendo le imprese italiane. Idea che ha subito suscitato interesse di aziende Italiane. Il progetto crea le condizioni e le opportunità per sviluppare rapporti e scambi commerciali con gli operatori Pakistani attraverso un ufficio che diventerà punto di riferimento, a Islamabad e quindi in tutto il Pakistan, per gli operatori locali che desiderano prodotti italiani ed esclusivi.

Vi sarà uno showroom condiviso, creato ad opera per le imprese interessate a diffondere i prodotti, una vera e propria “vetrina” ufficiale con cui far conoscere agli operatori pakistani la qualità dei prodotti italiani, favorire rapporti sulla fiducia e sulla stima e promuovere le attività dei soggetti che ne fanno parte. Italia Hanji sarà in grado di far fronte alla crescente richiesta degli operatori pakistani diventerà l’unico interlocutore nei rapporti commerciali, guadagnandosi così la credibilità e la fiducia dei contatti pakistani, che eviteranno di interloquire con differenti fornitori.

 

OBIETTIVI

Il progetto intende raggiungere i macro-obiettivi della promozione, organizzazione delle attività tra gli aderenti nell’ambito delle seguenti iniziative:

  • Ricerca di domande di prodotti “Made in Italy” e/o di ambiti di produzione e sviluppo in Pakistan partendo da Islamabad “capitale economica”del Sud Asia;
  • Promozione e vendita dei prodotti delle aziende mediante Show-Room condiviso permanente;
  • Realizzazione di workshop dedicati e organizzazione di missioni mirate con aziende e imprenditori pakistani, selezionati sia attraverso i contatti sviluppati con l’appoggio istituzionale degli sponsor, che attraverso i contatti personali dei promotori e sostenitori;
  • Creazione di reti vendita in Pakistan per le aziende aderenti;
  • Creazione Distretti Italiani nei settori merceologici di interesse;
  • Realizzazione di piattaforme e sistemi logistici di sostegno al sistema distrettuale, allo scopo di migliorare l’interazione fra le imprese e il cliente;
  • Progetti di formazione specifica, industriale, di sviluppo e di trasferimento tecnologico, interscambio di conoscenze e tecnologie;
  • Ogni altra iniziativa orientata a favorire la diffusione della cultura italiana e del cosiddetto “Italian Style” sotto qualunque profilo, anche con il patrocinio di Enti e Istituzioni.

SETTORI DI MAGGIORE INTERESSE:

 

  • ARREDAMENTO (CUCINE, SOGGIORNI, CAMERE DA LETTO, DIVANI, ESTERNI,ECT.);
  • ABBIGLIAMENTO (PRINCIPALMENTE MASCHILE);
  • APPARECCHIATURE ELETTRICHE E APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE;
  • APPARECCHIATURE E TECNOLOGIE MEDICHE;
  • CALZATURE E PELLETTERIA;
  • CERAMICHE;
  • ENERGETICO;
  • FARMACEUTICO;
  • FASHION ITALIANO;
  • INFRASTRUTTURE;
  • ISTRUZIONE;
  • MAKE UP ITALIANO (HALAL);
  • MARMI E PIASTRELLE;
  • PRODOTTI AGROALIMENTARI (HALAL);
  • PRODOTTI CHIMICI;
  • MACCHINE MOVIMENTO TERRA E MACCHINARI AGRICOLI (TOP);
  • MACCHINE E TECNOLOGIE DEI PROCESSI ALIMENTARI;
  • TECNOLOGIE E TRATTAMENTI DELL’ACQUA;
  • TECNOLOGIE MEDICO-SANITARIE;
  • TESSILE E MACCHINARI TESSILI;
  • KNOW HOW ITALIANO.